Le cose buone da conservare.

Come quel maglione che ti ha sferruzzato la nonna, come una bottiglia di Sauterne da non aprire mai, come i libri che ti hanno fatto diventare grande, le cose buone non si buttano via. Mai. Le tue moto di tuttala vita: smembrate, una vite, un bullone, una valvola. Ci hai passato la vitasopra: che senso avrebbe darle in “permuta”? Che parola di merda “permuta”.Tienile per te, smontale ancora una volta e mettile davanti agli occhi per ilbene dello sguardo e dell’anima. E se ti viene voglia di farci ancora una corsa sopra, cerca della pelle di un giubbotto adeguato all’occasione.

Cerca tranquilli che non hai buttato mai via: forse lo trovi da noi.